domenica 15 gennaio 2012

Onore ai Maestri






Riguardo il giro di ieri: è stato impegnativo, il moto ondoso era importante ed il vento rafficato era molto impegnativo. Alberto e Giancarlo danno quella sicurezza che ti fa affrontare il mare impegnativo, e fa crescere il livello di esperienze. Siamo stati ben uniti in gruppo e questo ha permesso di affrontare rapidamente le difficoltà con gran sicurezza. Grazie ragazzi

5 commenti:

Francesco ha detto...

Sono daccordo senza Giancarlo e Alberto saremmo rimasti, molto probabilmente, a fare il bagnetto davanti a Saporetti. Comunque, caro Giuseppe, sappi che anche la tua presenza e' rassicurante per gli altri e anche per i maestri che possono contare sulla tua collaborazione.

giancarlo ha detto...

Ringrazio per i ringraziamenti e mi associo sicuramente al commento di Francesco, si avere Giuseppe in gruppo è sempre fonte di sicurezza grazie alla sua padronanza del mezzo kayak ed alla sua vitalità. Un consiglio a tutti: TUTA STAGNA!! Ne esistono davvero da ogni prezzo, la vera differenza è nella traspirabilità, chiaramente più lo fanno e più costano, ma in una giornata fredda non è necessaria una grande traspirabilità e vi assicuro che restare sempre asciutti è davvero un piacere e non ultimo anche una sicurezza. Una piccola nota sull'alimentazione. Le mie passioni prima del kayak sono state l'alpinismo e ed i viaggi in bici. Da queste esperienze ho imparato a mangiare spesso e senza fermarmi per farlo. Soprattutto in alta quota ci si deve sforzare a mangiare e bere ad intervalli regolari, infatti l'organismo è in difficoltà nel momento in cui tocca un fondo energetico e stenta a recuperare le forze...e queste cose secondo me valgono principalmente per Giuseppe indipendentemente dalle sue Isole del Langherans!! Quindi roba a portata di bocca perchè durante questi sforzi il fattore ambiente ci distrae dalla alimentazione, io ad esempio ieri mattina ho mangiato un paio di barrette più zuccheri vari. Un abbraccio a tutta la brigata e mi dispiace solo di aver passato poco tempo con Massimiliano ed Errico.

alberto ruggieri ha detto...

sottoscrivo quanto detto da Francesco e Giancarlo. Siamo andati tutti molto bene. Al prossimo giro...

Massimiliano ha detto...

Escursione breve ma intensa, quella di sabato, soprattutto educativa. Da ripetere!
TUTA STAGNA? Direi indispensabile...mi sono beccato una bella cervicalgia, così imparo..!
Allora a presto ragazzi...

p.s. complimenti ai fotografi...foto strepitose!

lupettodimare ha detto...

Giancarlo hai proprio ragione sul fattore alimentazione. La mia piu' grossa difficolta' e' organizzare la benzina in qualita' e averla facilmente a portata di mano. E devo studiarla bene a terra prima delle escursioni. Faro' tesoro dei tuoi consigli!!!